Casiraghy, l’editore che stampa in giornata

Casiraghy, l’editore che stampa in giornata

Alberto Casiraghi l’editore che stampa in giornata abita e lavora ad Osnago (LC) in Brianza, e la sua casa-museo ricolma di quadri, di oggetti, di parole, appese, cantate, pubblicate, é anche la sede della piccola casa editrice “Pulcino Elefante”.
Piccola come dimensione, ma non certo per il numero di titoli pubblicati arrivati ormai a quota 10.000, con il primo volume stampato nel 1982. Sono libri/oggetti d’arte, stampati con caratteri a piombo con una vecchio tornio (chiamato “la signora Nebiolo”) degli anni ’50, su carta pregiata con tiratura media di sole 30 copie, equamente divise tra l’editore e l’autore, e oggi richiestissimi dai collezionisti. Tra gli autori pubblicati ve ne sono di famosi ( Alda Merini ne ha stampati a centinaia dettandoli anche per telefono, e poi Franco Loi, Tonino Guerra, Gregory Corso, Fernanda Pivano, Mario Luzi…), ed altri ancora sconosciuti al grande pubblico.
Alberto Casiraghi (Casiraghy come nome d’arte) durante l’anno scolastico gira per le scuole elementari con un piccolo tornio per far stampare direttamente dai bambini i loro libri, esperienza poi ripetuta anche nel carcere di Opera. Amante della natura e degli animali, ospita nella sua casa due capre, e, quando possibile, acquista sacchi di lumache per poi liberarle nei boschi. E’ un poeta, vari i suoi libri di aforismi, ed in precedenza costruiva liuti. Nel 2016 il regista Silvio Soldini ha raccontato la sua storia nel film documentario ” Il fiume ha sempre ragione”.

Alberto Casiraghi, the publisher that prints in a day, lives and works in Osnago (LC) in Brianza, Italy, and his house-museum is filled of paintings, objects and words, hanging, sing, published, is also the home of the small publishing house “Pulcino Elefante”(Chick Elephant). Small as size, but not for the number of titles published by now arrived at 10,000, with the first book printed in 1982. They are art books/objects, printed with lead characters
with an old lathe (called “Mrs. Nebiolo”) of the ’50 on premium paper with average print run of only 30 copies, equally divided between the publisher and the author, and now highly sought by collectors. Among the authors published there are the famous (Alda Merini has printed hundreds even dictating them by phone, and then Franco Loi, Tonino Guerra, Gregory Corso, Fernanda Pivano, Mario Luzi …), and others unknown to the public.
Alberto Casiraghi (Casiraghy as stage name) runs during the school year for elementary schools with a small lathe to print directly by children their books, experience later also repeated in the Opera prison.
Lover of nature and animals, hosts in his house two goats and, when possible, buy bags of snails and then release them in the woods. It ‘also a poet, various his books of aphorisms, and previously built lutes.
In 2016, the filmmaker Silvio Soldini has told his story in the documentary film “The river is always right”.

Alberto Casiraghi

Casiraghi, l’editore che stampa in giornataImages by Gin Angri